Inarrestabili: domata anche Salerno!

Il girone di ritorno inizia proprio come era finito quello d’andata, ovvero con una vittoria. Gli uomini di coach Patrizio hanno la meglio contro una Pallacanestro Salerno che, desiderosa di portare a casa la vittoria, ha dato battaglia per buona parte del match. Una partita davvero fantastica , con le due squadre che hanno dato spettacolo per 40’. Un vero e proprio spot per la nostra Pallacanestro.

Moccia e Garcia inaugurano il match con i primi cinque punti (5-0). La Partenope continua a macinare gioco e vola sul 12-4 grazie al capitano e Alunderis. Salerno si affida a Dondur e Sanmartino e torna sotto di sole due lunghezze (12-10). Botta e risposta tra Garcia e l’ex di giornata Guadagnola (15-12), con Izzo che mette la tripla del 18-14, che chiude il primo quarto.

Nel secondo quarto la Partenope prova ad allungare lo scarto tra le due squadre, con Mbaye e Moccia che siglano il +10(25-15). Nocera, Beatrice, Staselis e Dondur trovano compattezza in difesa e, approfittando delle amnesie offensive degli avversari, riescono a trovare il pareggio prima, e il vantaggio poi, con un parziale di 13-0(28-31). Moccia realizza la tripla che vale il-1(32-33), con Staselis e Garcia che mettono a segno gli ultimi due canestri del primo tempo. Si va all’intervallo con Salerno avanti 34-35.

Izzo inaugura la ripresa e riporta i suoi in vantaggio. Salerno entra più convinta e determinata, portandosi sul +6(36-42). Quando la Partenope sembra in difficoltà, ecco che esce fuori la grinta e l’esperienza degli uomini migliori dei gialloblù, che riportano in partita i padroni di casa. Parliamo ovviamente del capitano e il gigante Alunderis, che ritrovano il vantaggio (43-42). È un botta e risposta tra le due squadre che realizzano canestri a ripetizione, fin quando Erra, autore di quattro punti consecutivi, trova il più cinque, permettendo ai propri compagni di allungare (53-48). Luongo chiude il quarto con i due liberi che valgono il +7(60-53).

Moccia realizza il +10 e la Partenope, ad inizio quarto finale, trova il massimo vantaggio sino a quel momento. Dondur non ci sta e mette dentro quattro punti consecutivi che valgono il-6(63-57). Ancora una volta è el “sergente” Garcia si carica la squadra sulle spalle, ricacciando indietro gli avversari, con la preziosa collaborazione di Izzo, che sigla il +13 che chiude i giochi (70-57). Salerno ci prova quando ormai è troppo tardi.

Una vittoria fondamentale per il prosieguo del torneo, una grande prestazione del collettivo che fa la differenza… aspettando il neo acquisto De Martino! Prossimo appuntamento per domenica prossima a Casapulla

Pallacanestro Partenope 76:
Alunderis 11, Garcia 19, Izzo 18, Luongo 2, Moccia 12, Fiore ne. Abete ne. Erra 10, Falco, Mbaye 4, Melderis, Quaranta ne. All. Patrizio.

Pallacanestro Salerno 67:
Beatrice 10, Dondur 18, Guadagnola 5, Sanmartino 4, Staselis 18, Bartolini ne. De Martino ne. Fattorusso ne. Lasala, Nocera 8, Salvatore 4 All. Monteleone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *